This option will reset the home page of this site. Restoring any closed widgets or categories.

Reset

Opere anti alluvioni

Sono iniziati i lavori di Aipo per la sistemazione di argini e adeguamenti delle casse di espansione per prevenire gli allagamenti nelle aree modenesi a rischio. 14 i cantieri aperti tra Modena, Bastiglia, Bomporto, Ravarino, San Possidonio, Soliera, Spilamberto e San Cesario. Prevista anche la laminazione del Naviglio. La Regione ha stanziato, in un piano regionale, oltre 29 milioni, 4 di questi saranno utilizzati per il territorio modenese. Le opere dovrebbero essere completate entro fine anno, in modo da garantire una maggiore sicurezza idraulica in vista delle stagioni più piovose. Le piene dello scorso anno provocarono allagamenti e danni in varie zone. Ieri tecnici Aipo, assessore regionale e amministratori locali hanno svolto sopralluoghi nei cantieri. A Modena, i lavori sono in corso alla Fossalta, dove verranno realizzate due strutture di contenimento, lunghe 100 metri e alte 3,5, e un nuovo argine per contenere il Tiepido che a quell’altezza confluisce nel Panaro. Costo 620mila euro.

Be Sociable, Share!

Commenti disabilitati.