This option will reset the home page of this site. Restoring any closed widgets or categories.

Reset

i modenesi alle urne

18282-elezioniSabato 6 e domenica 7 giugno si terranno le elezioni amministrative ed europee. Si voterà per l’elezione diretta del sindaco e del presidente della provincia, per il rinnovo del consiglio provinciale, del consiglio comunale, dei consigli di circoscrizione (per ogni quartiere si eleggono 20 consiglieri) e per l’elezione dei rappresentanti al Parlamento europeo.

I NUMERI

Sono 526.864 gli elettori modenesi chiamati alle urne per le elezioni europee, 531.083 gli iscritti nelle liste che votano per le provinciali e 477.881 quelle che esprimeranno la propria preferenza alle comunali (787 gli stranieri comunitari). I votanti nella città di Modena sono invece 138mila.

In tutto il territorio modenese si candidano per diventare consiglieri comunali 3.915 persone che lotteranno per occupare 686 seggi. L’aspirante primo cittadino più giovane è Chiara Smeraldi, classe ’83 per il Comune Vignola. Il più anziano è Tommaso Riccò, classe ’32 per il Comune di San Cesario. A Modena città sono 9 i candidati sindaci, mentre gli aspiranti consiglieri sono 610 per 40 poltrone in Piazza Grande.

Per quanto riguarda la corsa alla Provincia i candidati sono in tutto 449 per 30 seggi.

QUANDO SI VOTA

I seggi sono aperti: sabato 6 giugno 2009 dalle 15.00 alle 22.00 e domenica 7 giugno 2009 dalle 7.00 alle 22.00

DOVE

I comuni in cui si vota sono 38 su 47: Bastiglia, Bomporto, Campogalliano, Carpi, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Cavezzo, Concordia sulla Secchia, Fanano, Fiorano, Fiumalbo, Formigine, Frassinoro, Guiglia, Lama Mocogno, Maranello, Marano sul Panaro, Medolla, Mirandola, Modena, Montecreto, Montese, Nonantola, Pievepelago, Polinago, Prignano sulla Secchia, Ravarino, Riolunato, San Cesario sul Panaro, San Felice sul Panaro, San Possidonio, San Prospero, Sassuolo, Savignano sul Panaro, Soliera, Spilamberto, Vignola.

COME SI VOTA

Europee. Colore della scheda: MARRONE
Preferenze: sono consentite al massimo 3 preferenze

  • Per esprimere il voto di lista: si traccia un segno di voto sul contrassegno della lista prescelta.
  • Per esprimere il voto di preferenza : si scrive, a fianco del contrassegno della lista votata, il nome e cognome, oppure soltanto il cognome di un candidato. Si possono indicare fino ad un massimo di tre preferenze.

Provinciali. Colore della scheda: GIALLA

  • Sulla scheda appaiono i candidati alla presidenza, con accanto i nomi dei candidati consiglieri provinciali di quel collegio collegati al candidato presidente e il relativo simbolo.
  • Occorre mettere un segno sul candidato alla presidenza e un altro sul simbolo del candidato consigliere.
  • E’ possibile votare solo il candidato consigliere , il che attribuisce automaticamente il voto al candidato alla presidenza ad esso collegato.
  • E’ possibile votare solo il candidato alla presidenza, il che non attribuisce alcun voto specifico per il consiglio provinciale.

Comunali (oltre i 15.000 abitanti). Colore della scheda: AZZURRA

  • C’è una sola scheda con il nome dei candidati sindaco, affiancati dai simboli delle liste ad essi collegati. Accanto a ogni simbolo che una riga bianca.
  • Si vota per il sindaco facendo un segno sul nome di uno dei candidati
  • Si vota per il consiglio facendo un segno su uno dei simboli delle liste collegate ai candidati sindaco.
  • Accanto al simbolo della lista c’è uno spazio bianco dove si può scrivere il nome di uno dei candidati di quella lista ( voto di preferenza : non obbligatorio).
  • E’ possibile votare solo il nome di un candidato sindaco (senza esprimere voti per le liste)
  • Se si fa un segno su un simbolo di lista ma NON su un candidato sindaco, il voto viene esteso automaticamente al candidato sindaco collegato a quella lista.
  • E’ possibile votare per una lista diversa da quelle collegate al candidato sindaco prescelto (il cosiddetto voto disgiunto ).

I RISULTATI

Lo scrutinio dei voti per le elezioni amministrative partirà invece alle 14 di lunedì 8 giugno, con il seguente ordine di preferenza: prima le schede delle provinciali, poi comunali e, eventualmente, circoscrizionali. I dati relativi allo spoglio elezioni europee saranno disponibili in tempo reale dopo le ore 22:00 di domenica 07-06-2009, dopo la chiusura dei seggi. Mentre quelli relativi alle elezioni amministrative saranno disponibili in tempo reale dalle ore 14:00 di lunedì 08-06-2009.

Be Sociable, Share!

Commenti disabilitati.