This option will reset the home page of this site. Restoring any closed widgets or categories.

Reset

‘Lungo le antiche sponde’: 2010 si parte da Nonantola

Una rassegna che attraverso la musica fa rivivere la magia delle grandiose dimore signorili, delle ville romantiche dai parchi ottocenteschi e dei santuari dagli interni solenni che si affacciano sulle rive del Panaro. Parte domani – venerdì 25 giugno – da Villa Emma a Nonantola l’edizione 2010 di “Lungo le antiche sponde”, cartellone di 14 concerti a ingresso libero che fino al 30 luglio prevede tappe anche a Bastiglia, Bomporto, Ravarino, San Felice, San Cesario, Spilamberto e Vignola. La rassegna, che spazia dalla musica classica a John Lennon, è promossa dalla Provincia di Modena e dai Comuni interessati, in collaborazione con la Regione Emilia Romagna e con il contributo della Banca popolare dell’Emilia Romagna. La direzione artistica è affidata alle associazioni Cantieri d’arte e Laboratorio musicale del Frignano.

«Un’iniziativa che, in linea con gli indirizzi della Provincia, si propone di valorizzare l’importante patrimonio storico e, in questo caso, architettonico del nostro territorio rendendolo attraente per il pubblico più vario» spiega Elena Malaguti, assessore provinciale alla Cultura.

A inaugurare la rassegna, domani, sarà un insolito concerto per 14 arpe (comunicato n.572) al quale seguiranno, martedì 29 giugno a Ravarino, un omaggio a John Lennon e mercoledì 30 a San Cesario uno spettacolo di musica e danza gitana. Giovedì 1, giovedì 8 e sabato 10 luglio, appuntamento al santuario della Beata Vergine di Bastiglia, dove sono in programma i concerti “Con voce festiva”, “I sentieri dell’arpa celtica” e “Carpicci di corde” per violino e arpa. Ensemble di ottoni invece per il concerto di lunedì 12 luglio alla rocca estense di San Felice mentre la chitarra spagnola sarà la protagonista della serata di martedì 13 luglio a San Cesario. Venerdì 16 luglio a Vignola sarà la volta del quartetto classico “Virtuosi all’opera” e sabato 17, a Bomporto, originale appuntamento con il cabaret lirico di Pippo Santonastaso. Le serenate per chitarra e mandolino animano il parco di rocca Rangoni a Spilamberto mercoledì 21 luglio mentre le “canzoni della nostalgia” del primo Novecento sono le protagoniste dell’appuntamento di giovedì 22 a Villa Cavazza di Bomporto. Ancora arpa, ma questa volta in compagnia della fisarmonica, per il concerto di giovedì 29 luglio a Ravarino e variazioni da Rossini a Telonius Monk per il quartetto di sassofoni che conclude la rassegna venerdì 30 luglio a Vignola.

Be Sociable, Share!

Commenti disabilitati.